domenica 18 gennaio 2015

La cosmesi naturale che fa bene all'ambiente


Nasce da due bisogni essenziali e al passo con i tempi: prendersi cura della nostra pelle in maniera naturale e risolvere i problemi degli scarti alimentari.  Finalista del premio per l’innovazione organizzato dall'università di Sassari, Acadermic ha realizzato cosmetici organici da scarti alimentari, trasformando i rifiuti ad alto impatto ambientale in risorse ad alto valore aggiunto.

I cosmetici dagli scarti agroalimentari

La cosmetica ecobio sta avendo una diffusione e uno sviluppo enorme, anche case produttrici prima votate solo alla petrolchimica hanno adeguato la loro offerta prediligendo sostanze attive di derivazione naturale e di coltivazione biologica, ma questo progetto, diventato start up fa un passo avanti, proponendo un modello sostenibile di valore.
Sotto la guida della Dottoressa Carla Villa vengono realizzati insieme a un centro universitario e professionisti esperti in  in ambito cosmetologico, biomedico e microbiologico, prevede la preparazione di ingredienti bioattivi verdi, ottenuti dagli scarti agroalimentari attraverso tecniche estrattive microonde.
Ingrediente primario per i cosmetici Acadermic sono le acqua essenziali, ovvero le acque di sostentamento della pianta ricche di principi attivi e antiossidanti, vengono così formulati prodotti ecosostenibili, a risparmio energetico e con altissimo valore per la pelle.

Il team di Acadermic - Cosmetici ecosostenibili

I migliori risultati si sono ottenuti con le vinacce liguri, la start up infatti ha origine da questa zona, nel 2015 verrà lanciata una linea cosmetica proprio con questi ingredienti e il canale di distribuzione saranno proprio le farmacie, luoghi dove oggi non si possono purtroppo trovare prodotti eco biologici di valore. I farmacisti verranno finalmente formati con corsi specifici su questi prodotti e avranno gli strumenti per consigliare in maniera ottimale il consumatore, capendo quindi il valore di questi prodotti naturali al 100% amici della pelle e dell’ambiente.

Leggi l'Inci e scegli la bellezza sostenibile

I cosmetici realmente sostenibili e naturali saranno finalmente una realtà? Lo scopriremo presto, nel frattempo vi consigliamo di scegliere prodotti per la persona di origine vegetale, privi di petrolati, siliconi e parabeni. Lo strumento per sceglierli correttamente è sempre uno leggere le etichette, per questo vi rimandiamo al nostro articolo che propone una facile guida a come leggere l’INCI e riconoscere le sostanze “cattive”.

Hai mai provato a realizzare un cosmetico fai da te? Visita la nostra pagina dedicata alla cosmesi naturali e copia le ricette.

0 commenti:

Posta un commento